ilragazzodaisorrisifinti
Sarebbe stata l’unica persona in grado di calmarmi, ma non c’era, e l’agitazione si mischiava all’ansia che si mischiava al panico e alla fine le lacrime si sono fatte sentire.
neanimanecorpo  (via neanimanecorpo)

..

(via verdiana1998)

.

ilragazzodaisorrisifinti

elena-dream:

Quando vai al pronto soccorso una delle prime cose che ti chiedono di fare è dare un voto al tuo dolore su una scala da uno a dieci. In base alla risposta decidono quali farmaci usare e con che velocità somministrarteli. Quella domanda mi era stata fatta centinaia di volte, e mi ricordo che una sera che non riuscivo a respirare e mi sembrava di avere il petto in fiamme, col fuoco che lambiva l’interno del costato lottando alla ricerca di un modo per esplodere fuori dal mio corpo, i miei genitori mi hanno portato al pronto soccorso dove un’infermiera mi ha chiesto questa cosa del dolore. Io non riuscivo nemmeno a parlare, così ho fatto vedere nove dita.
Più tardi, dopo che mi avevano dato qualcosa, l’infermiera è tornata, e accarezzandomi la mano mentre mi misurava la pressione ha detto -Sai come faccio a sapere che sei una vera combattente? Hai dato nove a un dieci.-
Ma non era vero. Gli avevo dato nove perchè stavo tenendo da parte il dieci. Ed eccolo qui, il grande, terribile dieci, che mi colpiva con violenza ancora e ancora, mentre stavo distesa nel mio letto, immobile e sola, a fissare il soffitto, con le onde che mi scaraventavano contro le rocce e poi mi trascinavano di nuovo in mezzo al mare così da potermi rigettare contro la parete irta della scogliera, lasciandomi a galleggiare nell’acqua a faccia in su, senza per questo affogare.
a-iamsadtoday
a-iamsadtoday:

american horror story

Boom.

a-iamsadtoday:

american horror story

Boom.

lentiggini
Non t’ama chi amor ti dice, ma t’ama chi guarda e tace.
Shakespeare. (via ilivewithissmile)
vivedamorta
ilprofdimatematica:

xshadowismyonlyfriend:

Io ricomincio sempre.
A ridere, ad amare, a sentire la sabbia tra
le dita-
A mangiare il gelato, a prendere la
rincorsa, a sfidare il vento.
Ricomincio anche questa volta, come
tutte le altre, anche senza te.
- Federica Maneli

-

ilprofdimatematica:

xshadowismyonlyfriend:

Io ricomincio sempre.

A ridere, ad amare, a sentire la sabbia tra

le dita-

A mangiare il gelato, a prendere la

rincorsa, a sfidare il vento.

Ricomincio anche questa volta, come

tutte le altre, anche senza te.

Federica Maneli

-

lavitadiunperdente

lavitadiunperdente:

Tutto è scritto sul mio polso.

—  (via lavitadiunperdente)

lavitadiunperdente

lavitadiunperdente:

La canzone happy è un ottimo esempio di come anche la felicità, a lungo andare, rompa le palle.

—  (via lavitadiunperdente)

lavitadiunperdente

lavitadiunperdente:

Il mostro, che da piccolo era nell’armadio, è dentro di me ormai.”

—  (via lavitadiunperdente)

dove in realtà è sempre stato.

lavitadiunperdente

lavitadiunperdente:

Voglio conoscere gente nuova, autolesionisti, gay, lesbiche, bisex, etero, cani, gatti, mostri, disastri, ragazzi soli, insomma chiunque voi siate non m’importa, voglio qualcuno che resti.

—  (via lavitadiunperdente)